Arbitro anch'io

IL PROGETTO

Uno degli obiettivi che la nostra Società si prefigge è quello di diffondere i valori della socializzazione e dell’armonizzazione tra le varie componenti del mondo della pallacanestro, del rispetto verso le stesse e nei confronti della cultura sportiva. Questa diffusione passa necessariamente attraverso uno sviluppo della specializzazione e della ripartizione dei ruoli, che consenta di realizzare un modello di pratica sportiva sempre più coerente e funzionale.  

 

A questo punto l’introduzione della figura dell’arbitro “interno” reclutato fra i giovani atleti iscritti alla BSL San Lazzaro riteniamo rappresenti un importante passo in questa direzione, che siamo convinti ci consentirà di  raggiungere più scopi. 

Innanzitutto costituire un’eccellente opportunità formativa per i giovani Atleti, che dovranno esercitare importanti capacità  quali: 

- interpretare situazioni complesse con imparzialità, prendere decisioni adeguate in tempi brevi, controllare l’emotività in situazioni di stress e acquisire l’abitudine all’assunzione di responsabilità. 

- abituare ad analizzare le fasi del gioco da un’altra prospettiva ad atleti che hanno già un ruolo ed una visione del gioco da una prospettiva finora univoca.

L’iniziativa inoltre potrebbe contribuire ad ampliare la base del reclutamento dei direttori di gara federali.

L’intento del Progetto “Arbitro Anch’io” è quindi quello di contribuire allo sviluppo di un settore indispensabile in ogni forma di attività sportiva, e nello specifico in grado di determinare l’ordinato svolgimento di ogni gara interna della BSL all’interno dei nostri tornei di Minibasket.

 

 

GLI OBIETTIVI

Il Progetto “Arbitro Anch’io” si propone la realizzazione dei seguenti obiettivi:

1. Formare all’interno della Società arbitri in grado di dirigere in modo qualificato le gare di minibasket.

2. Concorrere ad ampliare il piano dell’offerta formativa della BSL San Lazzaro.

3. Potenziare i rapporti di collaborazione tra la BSL San Lazzaro e la “FIP comitato Emilia Romagna”.

4. Costituire un qualificato avvicinamento dei giovani alla carriera di Arbitro Federale.

 

Qui sopra "Ringhio", la nostra mascotte, in versione "Arbitro anch'io"

 

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede l’organizzazione di arbitraggi in coppia che dovranno svolgersi secondo le seguenti caratteristiche:

1. Sono destinati agli iscritti BSL San Lazzaro di età compresa tra i 13 e i 15 anni di età.

2. I corsi di formazione interna sono tenuti da Istruttori BSL coadiuvati da Istruttori CIA FIP CRER.

3. Una giornata di formazione generale si è già tenuta in occasione del Torneo Nazionale “Bruna Malaguti” a cura della FIP Comitato Regionale Emilia-Romagna sezione CIA.

 

4. Tutti gli iscritti saranno designati a rotazione per le gare interne di minibasket di BSL.

 

COLLABORAZIONI

Una volta testato il buon funzionamento del Progetto “Arbitro Anch’io”, BSL San Lazzaro attiverà collaborazioni con le società limitrofe al fine di facilitare l’attuazione del Progetto sul territorio e migliorare al tempo stesso i rapporti intrasocietari.

 

GALLERY

Apri la gallery: Selva R., Fadda T.

Apri la gallery: Dondi M., Forni N., Villa G., Fadda M.

Apri la gallery: M.Lionetti, F.Barbani, P.Orlandini, R.Zerbini