Oxygen Bassano - Armani AX Olimpia Milano 69-60


Oxygen Bassano: Fabris 2, Nascimento, Campagnolo L., Campagnolo P. 10, Haidara 4, Bresciani 2, Maiga 8, Panizza, Ojo 9, Zilio, Bamba 19, Simonetti 18. All. Gallea. 

Armani AX Milano: Galicia 16, Brasca, Langella, Bramati 9, Alfieri 11, Restelli 14, Rapetti 1, Massoni, Leoni 7, Addesa, Scaramuzzi, Garbujo 3. All. Pampani.

MVP Bassano: Moussa Bamba

MVP Armani Milano: Galicia

La coppa del 31° Trofeo Bruna Malaguti finisce dritta nelle mani dell'Oxygen Bassano che sconfigge 69-60 l'Armani AX MIlano e bissa il successo ottenuto nell'edizione 2018. I ragazzi di coach Gallea sono stati bravi a prendere subito il controllo della sfida sul piano fisico e dell'intensità, trascinati dalle prove dominanti di Moussa Bamba (19 punti e 10 rimbalzi) e Ilario Simonetti (15 punti e 5 rimbalzi). Preziosa però anche la verve di Ojo che, pur non avendo chiuso con la doppia cifra e perso 7 palloni (si è fermato a quota 9 punti conditi da 5 rimbalzi), è stato fondamentale nell'impostazione dei ritmi di gara che Milano, nonostante un sussulto animato da Galicia (16 punti) nel terzo quarto, non è di fatto mai riuscita a strappare agli avversari l'inerzia del match. 

Bassano non ha perso tempo, schiacciando subito sul pedale dell'acceleratore e prendendo il controllo dei rimbalzi. La fisicità è stata infatti il piatto forte del menu proposto nel quarto d'apertura dai veneti che, appoggiando il gioco su Haidara e Bamba, sono riusciti a costringere Milano ad esaurire in fretta il bonus falli chiudendo  la frazione sul 20-12. La mini-pausa non ha spezzato l'inerzia guadagnata dai ragazzi di Gallea che hanno continuato ad accelerare raggiungendo la prima doppia di vantaggio sul 24-14. Le triple di Ojo e Simonetti hanno fatto il resto alzando l'asticella del disavanzo sul 34-16. Un montante che non ha però steso Milano che grazie a Restelli ed Alfieri ha ricucito lo strappo rientrando a -10 (36-26). L'elastico del vantaggio ha ripreso ad allungarsi con il rientro in campo di OJo, Haidara e Bamba che hanno firmato il nuovo allungo di Bassano in chiusura di primo tempo (46-29). Simonetti ha inaugurato la seconda metà di gara con il canestro del +19, ma pronta è arrivata la risposta milanese affidata alle triple di Galicia e alle giocate vincenti di Galicia, Restelli e Bramati che hanno confezionato un parziale di 16-7 per il -8 biancorosso (53-45). L'Armani si è addirittura trovata nelle mani la bomba del -5 che però si è spenta sul ferro. Gol sbagliato, gol subito: Bresciani dall'altra parte ha infatti lanciato il nuovo allungo di Bassano che con la bomba di OJo ha toccato il nuovo +15 (60-45). Un +15 che i veneti nel quarto quarto hanno saputo amministrare senza particolari patemi.