"Torneo La Colomba fa Canestro" (Finale 5°-6° Posto) BSL San Lazzaro - Pall. Trapani 72 - 53

BSL: Negroni Luca. 14, Pezzoli 4, Malaguti L. 6, Giorgini 2, Dalla Valle 2, Lionetti 2, Biffoni 4, Malaguti 11, Negroni Tommaso. 7, Sibani 8, Tepedino 3, Carletti 6, All.re Melchioni, Ass.te Villani.

 

PALL. TRAPANI: Naso, Mirabile, Verme, Mayer 4, Vittorio 9, Adamo 20, Montalbano 4, Rocchetti 7, Trovato 2, Bucaria, Fiorito, Vultaggio 7, All.re Parente, Ass.te Augugliaro.

PARIALI:    17-12    33-28    48-40

Si è conclusa un’altra bellissima esperienza di crescita per i nostri ragazzi. Una quattro giorni passata nel torinese, ospiti dei simpaticissimi “ragazzi” di Collegno e delle loro accoglienti famiglie. Dopo la partenza di giovedì e quattro ore di viaggio in mezzo al traffico pasquale le nostre “host family” ci accolgono in pizzeria e per i ragazzi è un attimo fare amicizia e dare il via a quattro giorni di festa.
E dalla mattina dopo tutti in campo! Prima gara contro i locali del San Mauro, dove i nostri ragazzi, con una gran voglia di dare inizio alla competizione, hanno fatto propria la contesa con grande determinazione.
Qualche ora di pausa e si incrocia la gigantesca Olimpia Milano, data come favorita dagli addetti ai lavori. I ragazzi in bianco-rosso sembrano una U15 che ha sbagliato torneo, tanti sono i centimetri su cui possono contare.
Di certo non ci si fa intimidire dalla statura degli avversari, come già successo lo scorso anno nel torneo in Valpolicella, affrontiamo i lombardi a viso aperto, senza mollare un centimetro di “parquet”. Ne viene fuori una partita straordinaria, dove i bianco verdi conducono le operazioni per ventinove minuti e cinquantanove secondi, fino al siluro milanese scoccato a fil di sirena che da il primo vantaggio ad Olimpia. Nell’ultimo periodo reggiamo l’urto ancora per qualche minuto, poi, purtroppo, complici crampi, infortuni e problemi di falli, non riusciamo a lottare fino al quarantesimo. Usciamo comunque, sfiniti, tra gli applausi del pubblico e dei nostri valorosi avversari che hanno meritatamente fatto loro la contesa. 
Peccato che la mattina dopo siamo già sulle tavole di San Mauro alle 8,15, con la testa e le gambe ancora alla sera precedente. Il match è di quelli che conta e vale l’accesso alle semifinali del torneo. Avversario Don Bosco Livorno, reduce da due incontri “soft” nel proprio girone. I toscani sono un’ottima squadra che può contare sul “gioiellino” Mazzantini (ben contenuto dai nostri ragazzi) sull’efficace e concreto Mori (lui ci fa veramente “male”) ed una batteria di piccoli molto veloci, bravi tecnicamente e con grinta da vendere. Dopo la palla a due Livorno fa capire da subito che ne ha di più e prende in mano le redini dell’incontro con un 7-0 iniziale. I bianco-verdi piano piano si riprendono, a sprazzi giocano, ma non sono nemmeno la brutta copia della squadra scesa in campo la sera prima. Riacciuffano il match, mettono il naso avanti, lottano e poi, ancora una volta sulla sirena, Mazzantini infila una bomba incredibile per il +3 Livorno della pausa lunga. Al rientro in campo proviamo ancora a strappi a restare nel match, ma Livorno è cinica e capisce che basta poco a darci la spallata decisiva e con alcuni facili canestri in contropiede porta il vantaggio oltre la doppia cifra nel quarto periodo e per noi finisce li.
Si giocherà quindi nella fascia media del tabellone per giocarsi il quinto posto, che verrà conquistato grazia a due belle vittorie.
La prima, contro gli amici di Collegno reduci anch’essi da un match mattutino contro Olimpia Milano, ci ha visto da subito padroni del match con un parziale già nel primo periodo di 25-2.
La seconda invece è stata la finale 5/6 posto, giocata nel bel palazzetto di Moncalieri, contro un’ottima Trapani.
I siciliani hanno messo in mostra un bel gioco fatto di buona tecnica, grande ritmo e determinazione, che ci ha dato filo da torcere per oltre trenta minuti, bravissimi quindi i nostri ragazzi a portare a casa questo risultato!

GUARDA IL VIDEO


Arrivati al momento delle premiazioni, oltre a ritirare il trofeo per il piazzamento raggiunto, i ragazzi hanno alzato una bellissima coppa per aver primeggiato nel “Colomba Video Contest”.
Una sfida tra i video di presentazione delle squadre del torneo, che PMS ha pubblicato sulla propria pagina Facebook perché venissero votati da partecipanti, genitori ed amici.

Che dire… quattro giorni vissuti tutti d’un fiato!