Pall. Titano - BSL San Lazzaro 64-65


Una vittoria fantastica che significa salvezza 

PALLACANESTRO TITANO-BSL SAN LAZZARO 64-65

TITANO: Sinatra 8 (0/3, 2/5), Grassi 7 (1/6, 1/3), Zannoni 13 (2/6, 2/5), Aglio (0/3, 0/3), Gamberini 6 (3/7), Ricci 14 (6/7, 0/1), Macina 2 (1/1), Galassi 5 (1/1, 1/4), Padovano 2 (1/2, 0/1), Calegari 7 (3/4). All.: Foschi.

SAN LAZZARO: Rosa 1 (0/2 da tre), Guazzaloca 1 (0/1), Allodi 14 (5/13, 0/3), Rossi 11 (4/5), Mellara (0/2), Fabbri 21 (4/7, 4/5), Lolli 5 (0/3, 0/2), Baietti (0/1), Annunzi 6 (3/4, 0/2), Quadrelli, Cempini 6 (3/6, 0/1), Corradini (0/1). All.: Bettazzi, ass.ti Guidetti e Gori.

Arbitri:Alessi e Moratti.

Parziali:23-12, 35-29, 48-48, 64-65.

Tiri liberi:Titans 10/19, BSL 15/26.
Tiri da due:Titans 18/40, BSL 19/43.
Tiri da tre:Titans 6/22, BSL 4/14.
Rimbalzi:Titans 44 (Sinatra 7), BSL 35 (Rossi 7).
Assist:Titans 8 (Grassi 3), BSL 4 (Lolli, Baietti, Annunzi e Allodi).

CRONACA E COMMENTO
Impresa fantastica della banda di Bettazzi che sbanca il Multieventi di San Marino e può così brindare ad una salvezza che ha del miracoloso. 
Finisce 65 a 64 al fotofinish per i biancoverdi al termine di una serie in totale equilibrio, con tre partite fotocopia che si sono risolte sempre negli ultimi, dove la BSL ha dimostrato grande voglia di lottare e capacità di recuperare svantaggi anche importanti, trovando poi lo spunto giusto nel finale.
Come già nelle altre sfide, è San Marino a scattare meglio dai blocchi di partenza, con Zannoni a trovare un gioco da quattro punti. I Titans volano 13-2 e si mantengono sul +11 alla fine del primo periodo, grazie ad una netta supremazia a rimbalzo e alle giocate vicino a canestro di Gamberini. Nel secondo quarto ti aspetti che San Marino provi ad allungare con decisione, ed invece sono i biancoverdi a fare la voce grossa e ridurre il gap. Fabbri è scatenato ed i compagni lo mettono in ritmo armandone la mano. Ricky segna 16 punti sui 17 della squadra nel quarto, e con quattro triple riporta i suoi a -6. Fondamentale è però i lavoro di tutta la squadra, con Cempini che seppur giochi su un ginocchio ballerino, riesce a dare il suo contributo in difesa e a rimbalzo e a garantire minuti al posto di un Mellara combattivo ma limitato dai falli.
Al rientro dagli spogliatoi inizia la battaglia vera. Entrambe le squadre iniziano a sentire la tensione e gli attacchi faticano contro le difese aggressive. La BSL perde alcune palle sanguinose, che però non producono danni, ed in attacco inizia a rosicchiare punto su punto con Annunzi e Allodi che trovano i canestri della parità.
Si arriva così all’ultimo e decisivo periodo.
San Marino prova l’allungo decisivo trascinata dai canestri di Ricci, decisamente il migliore dei suoi nel periodo. A 5’ e 30” dal termine i Titans sono avanti di 7 (57-50) e sembra l’allungo decisivo, ma i ragazzi di Bettazzi dimostrano di avere carattere da vendere. 
Il parziale è di 8-0 con due giochi da tre punti di Fabbri e Allodi e a 3 minuti dalla fine la BSL è avanti di 1.
Sinatra infila una tripla, ma con due liberi di Rossi e un incredibile appoggio di Allodi i biancoverdi tornano avanti a meno di un minuto dalla fine. Ancora Sinatra a 39” dalla sirena infila una tripla da urlo (64-62) facendo pendere tutta l’inerzia dalla parte di San Marino. 
Pronto time-out di Bettazzi e al rientro sul campo è ancora Allodi ad impattare con un tiro dalla media distanza. Mancano 27 secondi alla fine, e i Titans provano a costruire un attacco ma perdono palla che viene recuperata da Lolli che in contropiede subisce un fallo a metà campo. A segno il primo di Lolli che sbaglia però il secondo e sulla carambola la palla finisce fuori con rimessa che viene data a San Marino.
Time-out Titans e rimessa in attacco con 5” da giocare. Grassi riceve palla e prova la penetrazione che si conclude con un tiro che rimane corto sul ferro. Il rimbalzo è preda di Rossi e può iniziare la festa dei nostri ragazzi per una impresa che rimarrà nella nostra storia.

Guarda il video del finale