Magika CSPietro - BSL San Lazzaro 42-88


BSL: Zarfaoui 9, Melchioni 5, Cappellotto 6, Mantovani 2, Colli 7, Talarico 19, Ghigi 6, Trombetti 10, Romagnoli 7, Zanetti 8, Viviani 9. All. Dalè, ass. Gori

Magika Castel San Pietro:  Bassi, Venturoli, Zuffa 10,  Panighi 4, Melandri 11, Roccato 2, Farnè 1  Rubbi 1, D'Agnano 13, Leonelli, Curti. All. Martinelli

Parziali: 8-28: 18-39; 31-64: 42-88

Franca vittoria sul parquet di Castel San Pietro per la BSL Elettromarketing che si aggiudica il derby con la Magika, tramortita da un 88-42 figlio soprattutto di una difesa attiva su tutti i 28 metri. Le cifre della cavalcata biancoverde  dimostrano la superiorità a tutto campo, a partire dai 30 recuperi, 50 rimbalzi (16 offensivi), 16 assist e 5 stoppate, con la ciliegina del 14/16 in lunetta migliore prestazione stagionale. Tutte a tabellino le ragazze, guidate dai 19 di Talarico e i 10 di Trombetti, Romagnoli con 10 rimbalzi e 3 stoppate oltre ai 5 assist ha fornito una gara da MVP, Zarfaoui con 5 recuperi e 5 assist ha dato un contributo importante sui 2 lati del campo, ma tutte hanno girato al meglio in una rotazione a 11 che poche squadre possono vantare.

Pronti, via e il quintetto biancoverde imprime da subito il marchio della propria pressione difensiva con un primo quarto da 28-8 con 4 triple e 5 recuperi. La Magika tenta di riprendersi dalla raffica di colpi incassati in apertura, ma ci riesce solo in parte, con il match che approda alla pausa lunga con uno scarto pressoché invariato, 39-18, anche per un passaggio a vuoto dell'attacco sanlazzarese che produce soli 11 punti nella seconda frazione di gioco. Nella ripresa però si ripresenta la BSL dalla faccia giusta, con la consueta applicazione difensiva e una Romagnoli sfolgorante nelle vesti di passatrice, i suoi 5 assist premiano i tagli a canestro delle compagne con puntualità e le ragazze di coach Dalè non si fermano più e nemmeno la sorprendente espulsione di Trombetti al 28° guasta la serata BSL, il 49-24 della seconda metà è di una regolarità geometrica. 

Servizio realizzato grazie alla preziosa collaborazione di Gianluca Rimondi