Libertas Rosa Forlì - BSL San Lazzaro 46-69


BSL San Lazzaro: Zarfaoui 8, Melchioni 8, Cappellotto 6, Colli 2, Talarico 16, Trombetti 2, Magliaro 6, Romagnoli 3, Zanetti 16, Viviani 2. Alle. Dalè

Libertas Rosa Forlì: Guidi, Tasevska 2, Atanasovska 14, Bagnoli, Bernabè ne, Valli ne, Pieraccini 9, Valensin 2, Ragazzinu 4, Balestra 7, Maltoni, Bollini 8. Alle. Montuschi.

Parziali: 7-15; 17-35; 29-50; 46-69. 

Vittoria senza troppi patemi nel primo appuntamento esterno per la BSL San Lazzaro sul campo della Libertas Rosa, lo storico Villa Romiti di Forlì. Il 69-46 finale dice chiaramente che le romagnole non hanno mai impensierito le biancoverdi che si sono dimostrate in questa occasione superiori per caratura tecnica e organizzazione di squadra, non a caso vincitrici di tutti e quattro i tempi di gioco; l'andamento della gara non è stato però lineare, dopo un avvio in cui le sanlazzaresi hanno imposto subito la loro difesa aggressiva e con aiuti e raddoppi puntuali, ricavandone vantaggi crescenti (15-7 al 10', 35-17 alla pausa lunga). Al rientro dagli spogliatoi la concentrazione biancoverde si è fatta ondivaga e le forlivesi si sono riavvicinate con un parziale di 12-5 (29-40 al 25'). La strigliata di coach Dalè ha però riattizzato l'orgoglio Bsl che ha chiuso il 3° quarto con un perentorio 10-0. Nel periodo conclusivo nuove amnesie a rimbalzo difensivo hanno di nuovo fattoi storcere il naso a Dalè, ma Forlì non è riuscita a spremere più di un -17 (41-58 al 35') dal suo ultimo assalto. In attacco si sono viste una ottima Zanetti, specie nella prima metà quando ha realizzato 12 dei suoi 16 punti, ed una positiva Talarico, 16 anche per lei distribuiti lungo tutti i 40', sia pure con medie migliorabili (3/8 da 2 e 3/9 dall'arco); buoni spunti anche dalle lunghe che pur non brillando al tiro hanno prodotto tanta quantità a rimbalzo con 27 di tutto il reparto, tra cui spiccano i 9 di Trombetti (anche 3 assist per lei) e gli 8 di una combattiva Viviani. Da sottolineare anche il contributo di Zarfaoui con 6 recuperi e 5 assistenze.

Servizio realizzato grazie al contributo di Gianluca Rimondi.