Fortitudo 103 - BSL San Lazzaro 83-73


 

BSL: Recchia 5, Malverdi 9, Barattini 15, Venturoli 13, Salvardi 6, Serra 5, Bonetti 1, Brusa, Giorgio 2, Botti, Stefanelli 4, Muzzi 13. All.: Comastri, Ass.: Guidetti, Magli

 

F103: Prunotto, Zanetti 25, Magnolfi, Garbo 5, Cappelli 17, Dallacasa, Negrini, Raspanti, Laghetti 25, Apena 2, Giannasi, Zappoli 9. All.: Fantasia

 

Arbitri: Regazzi, Volgarino

Parziali: 18-19; 24-19; 27-16; 14-19

 

Partita di anticipo della penultima giornata della regular season, in attesa della fase "orologio". Forse troppo presto per la Bsl dopo la partita di Rimini.

Cronaca della partita presto fatta: vince la Fortitudo 103, che con il suo press è riuscita a far andare fuori giri l'attacco biancoverde. BSL che dopo un ottimo avvio, finisce in un vortice di errori banali ed affrettati, subendo un parziale decisivo nella terza frazione.

Mattatore della serata Laghetti, con 4 triple a bersaglio e diversi canestri di talento. La legge del Paladozza colpisce i biancoverdi, che hanno le polveri bagnate e sappiamo quanto conti per questa squadra.

 

Sicuramente si esce da queste due trasferte con il morale a terra, ma non eravamo fenomeni prima e non siamo scarsi adesso, le montagne russe non ci piacciono. Ci vuole decisamente un ritorno con i piedi ben piantati a terra (sperando di dare continuità agli allenamenti, che è mancata nell'ultimo mese) e ritrovare quello spirito di squadra che ci ha fatto compiere fino ad ora una grande stagione, che ci ha fatto sopperire a limiti oggettivi, che ci ha fatto sempre rendere al massimo nelle occasioni importanti.

Perchè oggi con un 5 su 5, compresa ovviamente fase ad orologio, si conquisterebbe il titolo regionale. Perchè oggi con qualsiasi avversario (o più) arrivassimo a pari merito, saremmo davanti. Perchè quello che abbiamo fatto sino a qui, che ci mette nella condizione privilegiata di essere padroni della nostra stagione (e non parlo solo di risultati), ce lo siamo guadagnati, con sudore in allenamento, senza regali e senza fronzoli. Solo con i fatti.

Forza BSL!

FC