Crabs Rimini - BSL San Lazzaro 60-53

BSL: Ghedini 4, Sermenghi, Annunziata 2, Chebbi 2, Domenichelli 18, Negroni 6, Amaro 3, Gilioli 7, Tepedino 4, Magnani 4, Meluzzi 3, All.re Rocca, Ass.te Villani.

CRABS RIMINI: Ermeti, Morolli 10, Baroni 16, Betti, Ghinelli 12, Gamboni 6, Jovanovic, Frisoni 6, Corsetti 3, Cappelli, Pucci, Montanari 4.

All. Luongo

 

PARZIALI:  9-11     19-33    44-39  

 

Strana partita giocata dai nostri ragazzi quella di ieri a Rimini: se all'intervallo, dopo un secondo quarto al limite della perfezione, ci si leccava i baffi... a fine terzo quarto si rimaneva piuttosto attoniti davanti a una trasformazione completa di entrambe le squadre (parziale di 25-6 per i granchietti).

Si è arrivati dunque a giocarsi l'ultimo decisivo quarto con una inerzia del tutto ribaltata e questo ha fatto la differenza malgrado la reazione dei biancoverdi.

Ma andiamo in ordine: primi minuti molto equilibrati ma con svariati errori d entrambe le parti, con la sensazione che i nostri ragazzi fossero un pò intimoriti nell'attaccare l'area romagnola e i padroni di casa piuttosto individualisti nelle soluzioni.

Il match prende una nuova decisa piega nel secondo quarto coi biancoverdi che scaldano la mano (Domenichelli , Tepedino e Negroni in particolare) e i riminesi che subiscono oltremodo la pressione a tutto campo regalandoci molti palloni.

La difesa encomiabile di Meluzzi su Gamboni e la lucidità nelle scelte di Ghedini ci porta ad avere un bel margine (15-33) al 19'.

Dopo l'intervallo, come già scritto, rivoluzione copernicana e Rimini inizia a prendere fiducia grazie anche ad una zona press molto efficace mentre i nostri ragazzi vedono il canetro avversario restringersi di minuto in minuto.

Per arrivare al finale di gara che, particolarmente negli ultimi 60", è stato visssuto da entrambe le squadre sul guadagnarsi la differenza canestri migliore (all'andata +8 BSL) ed ogni possesso ha regalato emozioni coi biancoverdi che sono riusciti a non farsi sorpassare.

Sconfitta quindi amara ma che ci lascia comunque aperte le speranze di poterci giocare fino in fondo i posti playoff... raggiungibili però solo se si riuscirà a trovare maggiore continuità all'interno della gara.