Cà Ossi Forlì - BSL San Lazzaro 94-51

BSL: Ghedini 9, Sermenghi, Annunziata, Muzi, Domenichelli 2, Negroni 12, Amaro 2, Gilioli 20, Magnani 2, Vernoni, Carletti, Meluzzi 4, All.re Rocca, Ass.te Villani.

CA' OSSI FORLI': Gaspari 6, Torelli 4, Rinaldini 2, Camporesi, Fabiani 15, Montanari, D'Angelo, Adamo 16, Squarcia 12, Bertoni 11, Flan 28.

All. Santarelli

PARZIALI:   30-18    48-30    75-48

 

Forlì conferma appieno le proprie qualità e si aggiudica senza dover faticare più di tanto la partita.

Come prevedibile il grande gap fisico tra le due squadre si rivela un handicap pressochè insormontabile per i nostri ragazzi, anche se...

Anche se nei primi due quarti una partita c'è stata e Forlì ha dovuto sudare parecchio per conquistare il meritato vantaggio, sfruttando al meglio le tante seconde possibilità coi rimbalzi offensivi.

Le trame dei nostri sono state a lungo apprezzabili, costretti il più delle volte a costruirsi tiri da lontano ma spesso capaci di mettere in difficoltà la difesa di casa: a metà secondo quarto il tabellone recitava +8 Forlì e la grinta e la generosità biancoverde strappavano meritati applausi.

All'intervallo il +18 forlivese sembrava  ingeneroso per quello che si era visto ma...

ma se ci potevano essere dubbi li abbiamo dissipati completamente nei primi 3' del terzo quarto: parziale di 14-2 per i ragazzi di coach Santarelli e gara in ghiacciaia.

Al di là degli indubbi grandi meriti dei ragazzi romagnoli (Flan, Fabiani  e Squarcia sono notoriamente  tra i migliori giocatori della regione e oggi lo sgusciante Adamo si è aggiunto al coro) l'appunto più grande che possiamo fare ai biancoverdi è di non aver approcciato in modo adeguato il ritorno dagli spogliatoi, laddove la speranza di poter giocare una gara più equilibrata era ancora viva.

L'ultimo quarto poi ha scavato un solco davvero ingeneroso e ci fa tornare a casa un pò troppo chini...

Si sapeva che questa poteva essere una gara proibitiva e così è stato ma a casa ci portiamo comunque qualcosa : un riferimento.

Per chi aspira a migliorare il livello di gioco e di intensità di Forlì deve essere un riferimento a cui tendere e allora anche il pomeriggio forlivese ci tornerà molto utile!!