BSL San Lazzaro - Virtus Spes Imola 46-68

BSL: Berti Ludovico. 8, Berti Lorenzo., Pasquali 15, Ramazza 8, Zannini, Pompili 1, Vicinelli 6, Buioni 2, Signani, Baldi 4, Molinari, Radoi 2, All.re Villani, Ass.te Melchioni.

 

VIRTUS SPES IMOLA: Fiaschetti 2, Gnudi 2, Savino 1, Lanzoni 2, Pontoni 1, Fusella 22, Nanni 6, Militerno 10, Jaddur 6, Benedetti 12, Sangiorgi 4, All.re Zotti, Ass.te Marrobio.

PARZIALI:    9-24    17-32    35-48

A farci visita alla Rodriguez la prima della classe che, ancora imbattuta, guarda tutti dal gradino più alto della classifica.
Come successo all’andata quello che vogliono i ragazzi è fare una gara senza paure, lottando su ogni pallone e non mollando mai un centimetro. E così è stato!
I bianco-verdi gettano sul parquet fino all’ultima stilla di energia, finendo esausti i quaranta minuti!
Troppa la differenza fisica ad oggi con i nostri avversari, che portano a casa meritatamente l’incontro con un margine forse eccessivo.
Si perché i ventidue punti di scarto sono severi, visto che alla fine del terzo periodo i bianco-verdì avevano quasi riaperto la contesa, portandosi a –8 grazie a costanti recuperi e precisione nel trovare il canestro.
Peccato che in quel frangente i gialloneri trovano immediatamente tre conclusioni di cui almeno un paio molto fortunose che ci respingono nuovamente ad uno svantaggio oltre la doppia cifra fino al -13 del trentesimo.
A quel punto la montagna da scalare è troppo grande e non riusciamo più a mettere in pensiero i nostri avversari che dimostrano di essere meritatamente al comando della classifica.
Un applauso comunque ai biancoverdì che continuano a lottare anche negli ultimi dieci minuti, seppur con il lampeggiante della “riserva” acceso costantemente!
L’importante era non mollare ed oggi non lo abbiamo fatto!
Bravi ed avanti per la prossima!