BSL San Lazzaro - Virtus Bologna 58-85

BSL: Zambonelli 4, Scandellari 3, Barattini 2, Salvardi 2, Baietti 5, Zambon 2, Guastamacchia 2, Curti 6, Puzzo 6, Agriesti 8, Pezzano 9, Muzzi 6, All.re Comastri, Ass.ti Marinelli, Ansaloni.

                              

Virtus Bo: Pajola 19, Gianninoni, Petrovic 20, Giuliani 6, Ranocchi, Carella 13, Rubbini 6, Rossi 5, Cerulli 2, Penna 11, Borsello. All.: Vecchi



Primo quarto molto vivace e godibile con la Virtus che gioca bene a metà campo e la BSL che colpisce in campo aperto, giocando con il giusto piglio e la faccia di chi vuole provare a dare il massimo contro la migliore squadra della regione.


Seconda frazione che fila ancora punto a punto con Pajola e Penna a menar le danze da una parte e la coralità biancoverde dall'altra. Primo break sul 28-34 al 16', poi salgono in cattedra i lunghi ospiti e la BSL va negli spogliatoi a -16, punita forse eccessivamente per quanto fatto vedere nel corso del primo tempo.


L'inizio della terza frazione vede un 10-0 che di fatto chiude la contesa: troppo passivi e remissivi quando si doveva provare a "mordere" un poco.

Bravi comunque Puzzo e compagni a giocare fino alla fine, vincendo l'ultimo quarto e facendo vedere anche discrete cose dal punto di vista del gioco espresso.


Prossima sfida con Crabs Rimini, dopo la rocambolesca partita di andata, per provare a confermare un trend positivo del quale oggi non poteva essere termometro


                                               .