BSL San Lazzaro - Thunder Matelica 79-36

BSL: Zarfaoui 12, Melchioni 6, Cappellotto 4, Colli 7, Talarico 22, Mantovani, Ghigi 4, Trombetti 7, Magliaro, Romagnoli 4, Zanetti 7, Viviani 6, All.re Dalè, Ass.te Gori.

Parziali: 20-5; 41-15; 61-25; 79-36.

La BSL San Lazzaro Elettromarketing rialza subito la testa dopo il ko patito nel derby contro il Progresso e tra le mura amiche del PalaRodriguez sconfigge con un perentorio 79-36 le Thunder Matelica che arrivavano all'appuntamento dopo aver battuto Senigallia. La formazione di coach Dalè è stata protagonista di un'ottima serata sia a livello difensivo (basti pensare che Matelica nel primo quarto ha siglato soltanto cinque punti) sia a livello offensivo dovo sono state ben dieci le giocatrici biancoverdi a segnare soltanto un canestro. 

Dopo un avvio decisamente contratto la BSL ha preso il sopravvento stringendo le maglie difensive e alzando i ritmi in attacco: dai canestri di Elisabetta Ghigi e Amina Zarfaoui è nato il primo break di 14-0 che fa subito scivolare la formazione marchigiana oltre la doppia cifra di svantaggio. Il punto esclamativo su un primo quarto decisamente positivo lo ha però messo Giulia Trombetti siglando in lunetta il 20-5. Da quel momento la BSL ha sciolto le briglie aprendo definitivamente la scatola difensiva avversaria con le triple di Viviani e Carla Talarico che hanno fatto correre il tassametro del vantaggio fino al +26 di fine primo tempo permettendo poi alla formazione biancoverde - che ha ricevuto un ottimo contributo anche dalle giocatrici più giovani del roster - di gestire senza patemi ritmi e punteggi per tutta la seconda metà di gara.  

Matteo Airoldi - Responsabile Area Comunicazione BSL