BSL San Lazzaro - Santarcangelo 60-61


BSL: Malverdi, Barattini 20, Venturoli 9, Salvardi 8, Serra 2, Bonetti 2 Giorgio 2, Campedelli, Tobia, Stefanelli 2, Zambon, Muzzi 15.
 
All: Comastri F. Ass: Guidetti- Magli   Acc: Pompili C.

 

Santarcangelo:Carasso 2, Vandi 2, Bugli 2, Chiari 10, Pambianco 6, Frascio 2, Favali 7, Tognacci 19, Colombo 3, Carollo, Guziur 8.
  
All: Oppi S. Ass: Casoli R.



Parziali: 15-10 7-19 22-13 16-17.


Ospitiamo Santarcangelo,squadra 3 in classifica e reduce da una brutta sconfitta nel turno precedente.Compagine molto fisica con alcune ottime individualità, che all'andata,disputando la miglior partita di questo scorcio di campionato, riuscimmo a sconfiggere con il gioco corale.

Primo quarto vede i ragazzi BSL partire bene,determinati,attenti sia a centrocampo che in difesa e trovando buone e varie soluzioni in attacco.+3

Nella seconda frazione si assiste da parte dei nostri a tutto quello che non si deve fare nel basket, palla ferma e 1 vs 5 ,contro la difesa più forte del campionato, forzature oltre misura,palle perse in continuazione e quando riusciamo ad andare in lunetta tiriamo con percentuali da mini-basket.

Giocando così anche la difesa è andata in affanno e si è arrivati all'intervallo sotto di 11.

Alla ripresa del gioco si vede nei bianco-verdi la voglia di raddrizzare l'incontro e pur giocando meglio del quarto precedente (non ci voleva molto) si assiste ad iniziative individuali più che al gioco di squadra e comunque ci riportano in scia a -2 alla fine del 3 quarto.

Nell' ultimo periodo pur rincorrendo sempre nel punteggio rimaniamo a contatto con gli avversari.

A 22" dal termine il punteggio dice 60-61 con palla in mano ai romagnoli che dopo qualche secondo di possesso la sprecano e ci regalano l'ultima azione.

14" per iniziare l'azione, penetrazione sbagliata, rimbalzo offensivo con appoggio sbagliato e tap-in sbagliato.

Vittoria meritata per i ragazzi di Oppi che festeggiano l'impresa di aver espugnato le Rodriguez.

Per noi il rammarico di aver giocato male e alla ripresa degli allenamenti lo staff tecnico dovrà lavorare molto sia in palestra che sull'aspetto mentale per preparare le prossime partite con il giusto atteggiamento.

La prossima di campionato ci vedrà alle Porelli nello scontro tra le due capoliste.