BSL San Lazzaro - Salus Bologna 67-62

BSL: Zambonelli 6, Scandellari 4, Barattini 12, Venturoli, Salvardi 2, Annunzi 7, Baietti 4, Zambon 5, Curti 6, Puntolini, Agriesti 9, Muzzi 12, All.re Comastri, Ass.te Ansaloni.

 

Salus: Ballandi 5, Veronesi 13, Venturi 14, Siena 4, Bergamaschi 5, Solmi 4, Conidi 2, Caffagna 5, Baraldi 2, Tubertini 8. All.: Bacchilega

 

 

              

 

"Inseguendo una libellula in un prato, un giorno che avevo rotto col passato, quando già credevo di esserci riuscito, son caduto..."

Alla Rodriguez va in scena lo spareggio per la classificazione 7°-8° posto del campionato Eccellenza. Purtroppo dopo molto tempo di ottimi allenamenti e partite, per i biancoverdi torna qualche difetto che pareva completamente debellato.

La partita scorre sul filo dell'equilibrio, con la Salus sempre avanti nel primo tempo e tenta un allungo al 24' sul 34-42, prontamente ricucito dalla Bsl che mette anche il naso avanti e da li in poi partita ad un possesso tra le due formazioni, dove la menzione d'onore va a Scandellari che negli ultimi 3 minuti regala ai biancoverdi possessi extra con la specialità della casa ed una "cattiveria" agonistica che in altri è stata, per lunghi tratti, latitante.

Anche dalle prestazioni un pò opache si può avere comunque un bicchiere mezzo pieno: un parziale che poteva essere decisivo per gli ospiti, ricucito con decisione e prontezza; finalmente una partita punto a punto portata a casa con 5-6 azioni fra attacco e difesa ben fatte e poi risultate decisive; l'apporto del "mattoncino" da parte di tutti i ragazzi che sono scesi in campo; ovviamente la vittoria, che mancava a tutta la squadra e fa sempre meglio di una sconfitta.

Vietato cadere!

Forza Bsl!