BSL San Lazzaro - Magika CSPietro 98-37


BSL San Lazzaro: Conte 5, Zarfaoui 18, Melchioni 6, Cappellotto 16, Mantovani ne, Colli 10, Talarico 13, Ghigi 7, Trombetti 6, Romagnoli 6, Viviani 11. All. Dalè. ass. Gori

Magika: Venturoli 3, Saibene, Zuffa 11, Panighi 4, Melandri 2, Roccato 5, Rubbi 7, D'Agnano 5, Leonelli, Curti 2, Negroni, Bassi. All. Martinelli

Parziali: 25-10; 47-23; 68-29; 98-37.

 

Continua la marcia vincente della BSL Elettromarketing che porta a casa la sesta vittoria stagionale travolgendo nel derby la Magika Castel San Pietro con un perentorio 98-37 e tenendo la scia della capolista Progresso Matteiplast. Il sesto sigillo biancoverde è figlio di una strepitosa prova di squadra testimoniata dalle ben cinque giocatrici finite in doppia cifra (miglior marcatrice Amina Zarfaoui con 18 punti) e dalle 43 palle recuperate (8 conquistate per mano di Alice Cappellotto) di squadra. Eccellente anche il lavoro sotto i tabelloni dove Alice Romagnoli (16 rimbalzi) e Giulia Trombetti (11) hanno giganteggiato facendo valere la loro stazza. La serata pressoché perfetta della BSL è stata poi impreziosità dall'esordio in prima squadra della giovanissima Asia Conte (classe 2005) che ha messo la ciliegina sulla torta portando a casa anche i suoi primi 5 punti in Serie B. 

Quello biancoverde è stato un vero e proprio crescendo rossiniano: spezzato l'equilibrio delle primissime battute grazie ad un'eccellente e crescente pressione difensiva, infatti, la BSL ha sciolto le briglie e conquistato il primo vantaggio in doppia cifra con la tripla di Alice Cappellotto (18-5). Da quel momento la formazione di coach Dalè non si è più voltata indietro arrivando fino al 25-6 prima di subire un mini-parziale di 4-0 in chiusura di quarto. Una fiammata che non ha spaventato le biancoverdi che hanno subito ripreso a far correre il tassametro del vantaggio, trovando ottime risposte da tutte le giocatrici chiamate in causa, tra le quali anche la già già citata Asia Conte che a 6' dalla fine del terzo quarto ha fatto il suo esordio in prima squadra bagnandolo pochi istanti più tardi con un canestro da sotto. Per lei poi nel finale in cui la BSL ha avuto modo di dilagare ulteriormente sono poi arrivati altri tre punti e una prestazione fatta di grinta, carattere e qualità.