BSL San Lazzaro - Crabs Rimini 75-82

BSL: Zambonelli 4, Scandellari 2, Venturoli 3, Salvardi 3, Annunzi 7, Baietti 4, Zambon 10, Curti 6, Puzzo 13, Agriesti 6, Pezzano 7, Muzzi 9, All.re Comastri,

 

 

Crabs Rimini: Muccioli, Meluzzi 23, Bologna 4, Galassi 6, Stella, Calasso 6, Provesi 10, Moffa 12, Casadei, Janev 13, Baldassarri. All.: Firic

 

I Crabs passano alla Rodriguez, al termine di una partita intensa e piena di emozioni, come consuetudine con i "granchi".

Primo tempo veramente da applausi per i 12 biancoverdi: difesa attenta e "dura", gioco in campo aperto e tiri ben costruiti con buone percentuali dal campo, controllo dei tabelloni. Certamente i migliori venti minuti stagionali, durante i quali viene raggiunto il massimo vantaggio (+16) ed i ragazzi di Firic sono costretti agli straordinari. Gli ospiti mandano a segno 4 triple nel primo quarto (20 punti per il play Meluzzi nei primi 20' per tenere di peso la squadra), mentre nella seconda frazione mandano a segno ben 11 tiri liberi. Intervallo con il +8 BSL che sta parecchio stretto.

Terzo quarto dove viene fuori un pò della fragilità dei biancoverdi: ambiente che si scalda, due o tre fischiate non condivise, qualche contatto al limite ed in 6 minuti la partita è in parità (55-55). La BSL è brava a rimettere il naso avanti e contenere il play riminese, ma nell'ultimo quarto si scatena il nuovo esterno Janev con 9 punti nel quarto (oltre Moffa e Galassi).

Parità a quota 71 con 5' da giocare e nonostante buone azioni costruite, i tiri piazzati non entrano, con qualche rammarico finale per i tiri liberi, che gli ospiti tirano nettamente meglio.

 

I ragazzi non si devono rimproverare niente, dopo una partita ben giocata e ben interpretata anche a livello emotivo dalla squadra. Purtroppo gli episodi (alcuni dei quali di responsabilità BSL, altri al di fuori del possibile controllo) non hanno premiato neanche stasera la formazione biancoverde.

 

Forza BSL!