BSL San Lazzaro - Cesenatico 61-59

BSL: Ghedini 4, Sermenghi, Rosa, Annunziata, Chebbi 7, Domenichelli 14, Valbonesi, Negroni 5, Amaro, Gilioli 25, Magnani 6, Meluzzi, All.re Rocca, Ass.te Giovanetti.

POL. CESENATICO: Lontani N. 14, Tisselli 14, Suzzi 3, Zedda 8, Lontani F. 9, Farabegoli, Giorgini, Cicognani 1, Venturi, Bertini 4, Valdinoci 4. All.re Ceccarelli, ass.te Pillastrini


Vittoria molto sofferta  dei nostri ragazzi contro una coriacea Cesenatico che per 20 minuti ha assaporato la possibilità di un risultato imprevisto.

La caratteristica dei primi 20 minuti è stata l'imprecisione: passaggi scontati e in ritardo,  tiri che scalfiscono il ferro e difesa approssimativa.

Cesenatico non si fa pregare ed allunga a +8 e per fortuna che anche i romagnoli non sono in giornata di grazia al tiro.

La svolta della gara nel terzo quarto: la pressione a tutto campo dei biancoverdi cambia il ritmo degli avversari inducendoli a tante palle perse o tiri affrettati.

Come sempre accade quando inizi a difendere davvero prendi pure fiducia in attacco e con le triple di Gilioli, Domenichelli e Chebbi sembra che possiamo volare via.

Di fatto la gara però non si chiude mai poichè Cesenatico, aggrappata ai gemelli Lontani e alla fisicità di Tisselli, rimane sempre lì e a 1' dalla fine piazza un break di 5-0 che li riporta a -1.

Sul prevedibile fallo sistematico Domenichelli fa 1/2 dalla lunetta e l'ultima difesa BSL è da applausi concedendo solo un tiro difficile che si spegne sul ferro.

Un plauso quindi al carattere dei ragazzi che hanno saputo reagire in una giornata che sembrava davvero storta (Magnani ne è l'emblema più evidente: primo tempo anonimo e secondo tempo da baluardo inespugnabile a rimbalzo), ma anche una ovvia tirata d'orecchi per un'approccio superficiale e poco convinto.

Domenica prossima a Rimini ci si gioca una fetta di stagione e bisognerà fare una gara molto diversa da oggi!