BSL San Lazzaro - Cesena Basket 78-73


  

BSL: Zambonelli 2, Scandellari 5, Baietti 13, Zambon 5, Guastamacchia 1, Curti 3, Puntolini 10, Puzzo 14, Annunzi 17, Agriesti 5, Pezzano 3. All.: Comastri, Ass.: Ansaloni

Parziali: 22-22; 38-44; 60-63

 

Contava vincere e la BSL ci è riuscita.

Avversario un Cesena Basket che gioca una partita coraggiosa e che conduce per lunghi tratti il match, complice delle medie al tiro davvero impressionanti per una squadra in trasferta.

L'avvio è a marchio biancoverde e fa presagire una partita "morbida". Niente di più sbagliato perchè Montalti e compagni non ci stanno a fare la gita domenicale ed iniziano a giocare con intensità, cose semplici ma efficaci.

Dall'altra parte la BSL va a corrente alternata: cose davvero buone, poi un paio di errori davvero banali. Bravi gli ospiti ad approfittarne costantemente. Anche perché la zona mette sabbia negli ingranaggi biancoverdi, in una giornata dove a tratti il ferro sembra molto piccolo. Per fortuna ce ne sono altri in cui sembra una vasca da bagno e questo consente di fare un paio di break e giocarsi la partita nell'ultimo quarto.

Certamente una partita U18 che dura 1he50', che vede nel suo insieme 59 falli ed 88 tiri liberi tirati, non può essere per nessuno una partita facile da giocare.

Bravi Puzzo & co. perché nell'ultima frazione, quando la contesa ha visto le sue fasi decisive, hanno fatto ottime scelte, lottato nella metà campo difensiva e giocato di squadra, per la Squadra.

Adesso poco tempo per ricaricare le pile perchè martedì si va a Santarcangelo per una partita che si preannuncia una battaglia.