BSL San Lazzaro - AICS Basket Forlì 52-43

BSL: Torresani 9, Gilioli 9, Melchioni 8, Talarico 5, Trentini n.e., Richetta, Giacometti 7, Giorgetti 4, Bacchi, Alboni 8, Peli 2
Parziali: 5-10; 15-15; 19-3; 13-15

L’espressione “dulcis in fundo” è quella che meglio sintetizza la vittoria BSL contro Forlì della nona giornata. Le ragazze in bianco-verde partono infatti contratte, soprattutto in attacco dove le conclusioni vengono costruite bene ma non concretizzate, e a guadarci è Forlì che viceversa trova maggiormente la via del canestro. La conclusione da tre punti di Cedrini che dà  alle ospiti il vantaggio sul 10 – 1 obbliga coach Dalè a chiamare un minuto di sospensione, dal quale le giocatrici escono bene: pronti, via, e Giorgetti segna il piazzato da sotto canestro, replicato poco da quello di Alboni dalla media distanza.

San Lazzaro si scuote, e comincia a creare occasioni, cavalcando l’ottima forma di Alboni che segna due volte (una in contropiede su assist di Talarico), e poi salva generosamente una palla destinata fuori, servendo poi Giacometti, la quale riapre per Talarico che segna il 14 – 14. Forlì a quel punto rialza la testa e costruisce un parziale di 6 – 0 grazie alla circolazione di palla, ma la BSL non si scoraggia e recupera ancora, grazie allo slalom di Giacometti in contropiede che porta all’assist vincente per Melchioni, e al layup di Alboni, che recupera il rimbalzo dopo il suo stesso errore al tiro e segna da sotto. Le romagnole trovano ancora però la via del canestro, e così il primo tempo le vede avanti 20 – 25. 

La ripresa per San Lazzaro inizia come meglio non si potrebbe: l’incursione di Torresani con tiro ad arcobaleno è il segnale che le biancoverdi sono determinate a recuperare il risultato, e dopo la tripla di Sampieri ribaltano l’inerzia della gara con il canestro di forza di Giacometti e i due jumper di Melchioni, inframezzati dalla tripla di Talarico. A quel punto l’intensità difensiva delle padrone di casa sale ulteriormente, la mira di Forlì si appanna e i due canestri dall’arco di Gilioli scavano ulteriore distanza tra le due squadre.

Le ospiti hanno tuttavia il merito non abbattersi, e nell’ultimo quarto la loro aggressività agonistica provoca il raggiungimento prematuro del bonus da parte della BSL, in difficoltà soprattutto nella propria metà campo. A tamponare il ritorno forlivese ci pensa le giovani leve di San Lazzaro, nello specifico Torresani che esce dalla panchina e segna dalla lunga distanza e Giorgetti che realizza dal gomito dopo aver ricevuto lo scarico. Le due triple di Cedrini tengono Forlì ancora in partita, ma l’imprecisione ai liberi e l’ottimo momento di Torresani, che segna e sforna assist per le compagne, sono i fattori che impediscono il recupero alle ospiti. A chiudere la gara sono il layup di Giacometti su assist di Talarico e il 2/2 di Torresani ai liberi: vince la BSL, che unisce alle sempre preziose doti tecniche una reazione grintosa dopo le difficoltà iniziali. Segnali importanti, indubbiamente. 

Luigi Ercolani