BSL San Lazzaro - ABA Legnano (Finali Nazionali) 57-55


Parziali: 14-5; 17-14; 16-18; 10-18

 

BSL: Lionetti 5, Tonielli, Dalla Valle, Amaro, Biffoni, Negroni L. 9, Gianfagna, Moretti 11, Tepedino 8, Malaguti 1, Tamborino 11, Sibani 12. All.: Comastri; Ass.: Magli, Monteguti; Acc.: Pompili.

ABA: Cassinerio 10, Zuccoli 3, Fragonara 8, Genovese 24, Gasparini, Falcone, Zerbetto, Ferrario 7, Da Rù, Elli, Pisoni,Bassani 3. All.: Rocco; Ass.: Arosio, Agostinello.

Di seguito l'articolo tratto dal sito della FIP

GIRONE B
Accademia Basket Altomilanese - San Lazzaro 57-59
La partita più bella della prima giornata si è giocata alle ore 18.00 al Palamaggetti tra Legnano e San Lazzaro. Sfida che sembrava indirizzata dopo pochi minuti (12-0 per San Lazzaro) e che invece Legnano è stata brava a riportare in parità col passare dei minuti. La squadra di Comastri ha chiuso sul +12 il primo tempo (31-21) e poi ha conservato la doppia cifra di vantaggio anche in chiusura di terzo periodo (37-47). Negli ultimi dieci minuti, però, Genovese (24 punti, top scorer della gara) e Cassinerio (10) hanno riportato in parità l’incontro. San Lazzaro ha avuto il merito di non mollare quando si è vista recuperata, alla fine 12 punti per Sibani, 11 per Tamborino e Niccolò Moretti, fratello e figlio d’arte rispettivamente di Davide e Paolo. Raggiante a fine gara il coach di San Lazzaro Francesco Comastri: “Credo si sia trattato di una bellissima partita Giovanile: c’era un po’ di tensione per tutte e due le squadre, noi siamo stati bravi a non mollare mai e a portarla a casa alla fine, quando era più facile perderla che vincerla. Sono contento per i ragazzi, perché abbiamo anche qualche assenza importante. Ora speriamo di recuperare velocemente tutte le energie e di tornare in campo domani con la stessa intensità”. Comprensibilmente amareggiato a fine partita il coach di Legnano Enrico Rocco. “Abbiamo perso meritatamente, per i nostri errori, concedendo 19 punti da palle perse e facendo scelte errate nei momenti più delicati della partita, quando dovevamo mettere la palla in certi punti e invece abbiamo eseguito male. Cose che succedono nella categoria Under 15, vero, ma mi resta un rammarico, quello di non aver giocato con tutti i miei giocatori. Qualcuno stasera è mancato all’appello, conto di recuperarlo già da domani”.